Degrado ai giardini di via Damiani, cittadini esasperati

20 Maggio 2013

Degrado, sporcizia, schiamazzi, atti vandalici. Potrebbe essere un’oasi verde e invece il giardino che si affaccia su via Damiani, sta diventando invivibile a detta dei suoi frequentatori. Tante le criticità legate allo scarso senso civico di alcuni proprietari dei cani, ma anche al bivacco soprattutto nelle ore serali. A rendere pericolosa la zona anche la presenza di auto che sfrecciano proprio vicino ai bambini e agli anziani. Il giardino è intitolato ai magistrati uccisi Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Di quest’ultimo, il 23 maggio si celebra il 21esimo anniversario della morte.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà