Malati di gioco, Callori nel coordinamento regionale per contrastare il fenomeno

20 Maggio 2013

Da sinistra, Massimo Trespidi e Fabio Callori

Sarà Fabio Callori il rappresentante piacentino all’interno del coordinamento delle iniziative di contrasto del gioco d’azzardo per l’Emilia Romagna. A designare il sindaco di Caorso rappresentante locale all’interno dell’organismo regionale è stato il presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria Massimo Trespidi. “Ringrazio il presidente Trespidi – ha detto Callori – per una nomina che mi permette di portare avanti il lavoro già avviato su un tema, quello della ludopatia, oggi particolarmente sentito e su cui sono in molti a chiedere concretezza. I rischi connessi al gioco d’azzardo stanno aumentando esponenzialmente: occorre agire al più presto in modo serio”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà