Provincia

Incidente, muore 20enne. Monticelli sotto choc: “Noemi era gioiosa”

21 maggio 2013

“Noemi era una ragazza carismatica, quando c’era lei al bancone il bar era sempre pieno. Era una ragazza brillante, gioiosa e piena di vita”. Sono gli amici di Monticelli a ricordare la ventenne che nella notte ha perso la vita in un incidente stradale a San Nazzaro. Alle 22, dopo aver chiuso il bar Tiffany di Monticelli dove lavorava, di proprietà dei cugini, Noemi Dallavalle, 20 anni, è salita sulla sua Fiat Punto diretta verso Caorso dove vive il fidanzato. E’ stato lui, allarmato per il ritardo, a contattare il padre della giovane. Entrambi sono usciti a cercarla finchè, sulla strada per Cremona, intorno a mezzanotte, all’altezza di San Nazzaro il padre ha notato l’auto ribaltata nel campo. Per la ventenne non c’era già più nulla da fare. Da chiarire le cause che hanno fatto perdere alla ragazza il controllo dell’auto che si è schiantata contro un traliccio. Poco dopo, sul posto è arrivata anche la madre che si è sentita male ed è stata portata all’ospedale. Gli abitanti del paese sono sotto choc per la tragedia: “L’abbiamo vista crescere, siamo increduli”. La ragazza aveva una sorella più piccola.

NOTIZIA – Incidente mortale alle porte di Monticelli. Una ragazza di 20 anni, Noemi Dallavalle, ha perso la vita verso mezzanotte di ieri andando a sbattere con la propria auto, una Fiat Punto, contro un traliccio della luce lungo la provinciale. La giovane proveniva da Cremona, sembra che stesse rientrando dal lavoro. Sul posto sono intervenuti 118, Vigili del fuoco, i carabinieri di Monticelli e di Fiorenzuola ma per la ragazza ogni tentativo di rianimazione è stato vano. L’incidente è avvenuto a pochi chilometri dall’abitazione della giovane, quando i soccorsi sono arrivati erano già presenti gli amici di Noemi e la mamma, che si è sentita male ed è stata trasportata all’ospedale. Rimangono da chiarire le cause del tragico scontro, forse un colpo di sonno o il manto stradale scivoloso. Monticelli è sotto choc, la giovane in paese era molto conosciuta.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE