Edilizia scolastica, l’assessore Bursi incontra gli studenti del collettivo Spartaco

22 Maggio 2013

“L’edilizia scolastica rappresenta il cuore dell’impegno dell’Amministrazione provinciale per il 2013”. Così l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica Sergio Bursi durante l’incontro di questo pomeriggio di fronte al palazzo della Provincia con un gruppo di studenti del collettivo Spartaco, riuniti per protestare contro i tagli, a livello nazionale, all’edilizia scolastica. “Al momento – ha continuato Bursi – sono in corso di realizzazione importanti opere di edilizia scolastica a Castelsangiovanni, dove sorgerà un nuovo edificio didattico interamente finanziato dalla Provincia per una spesa complessiva di 2 milioni 300mila euro, a Fiorenzuola, dove è in via di realizzazione la nuova palestra (con un investimento di 1 milione 635mila euro, cofinanziato da Stato – per un milione 193mila euro- e Amministrazione provinciale per 442mila euro) e al Raineri-Marcora, dove sono iniziati i lavori di delocalizzazione dell’attuale concimaia. In aggiunta a questo, il comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha sbloccato un milione 690mila euro che serviranno a realizzare otto interventi di messa in sicurezza di intonaci, parapetti, infissi e soffitti negli istituti scolastici “Raineri-Marcora”, “Da Vinci”, “Mattei” di Fiorenzuola, “Casali”, “Marconi”, “Raineri” di Castelsangiovanni e “Volta” di Castelsangiovanni; sospesi invece al momento i fondi per l’istituto tecnico “Tramello” di Bobbio che non è di proprietà della Provincia. L’attenzione all’edilizia scolastica dunque, nonostante l’attuale momento di difficoltà economica del Paese, si conferma a livello provinciale alta”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà