Rifiuti, in arrivo le bollette Tares: prima rata pari alla metà dell’intero 2012

22 Maggio 2013

Rifiuti in una via di Piacenza

Iren Emilia annuncia che ha avviato in questi giorni la spedizione ai contribuenti delle richieste di pagamento per l’anno 2013 della nuova tassa rifiuti, la Tares. “L’importo della prima rata, che rappresenta un acconto sul totale dell’imposta annua – spiega la società – è pari al 50% del valore annuo della tariffa di igiene ambientale pagata da ciascuna utenza lo scorso anno, come stabilito dai Comuni. Nell’avviso di pagamento sarà contenuto, per le utenze già attive lo scorso anno, anche l’eventuale conguaglio dovuto per la Tia relativa al 2012, così come normalmente effettuato negli anni passati. Restano invariate le modalità di pagamento già previste per la Tariffa di igiene ambientale, perciò sarà sempre possibile, utilizzando il bollettino postale inviato con l’avviso di pagamento, rivolgersi agli uffici postali o agli sportelli di tutte le banche presenti nei Comuni serviti da Iren Emilia, oltre che utilizzare il sistema del bonifico bancario. Per chi avesse adottato la domiciliazione bancaria, il pagamento verrà effettuato come di consueto in automatico dal proprio istituto di credito”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà