Nuovo edificio scolastico a Castelsangiovanni, pronto per settembre

24 Maggio 2013

Proseguono a pieno ritmo i lavori di realizzazione della nuova palazzina del polo scolastico medio-superiore di Castel San Giovanni che, grazie all’impegno dell’Amministrazione provinciale, sarà ultimata per l’inizio del nuovo anno scolastico. A verificare di persona lo stato di avanzamento dell’intervento sono stati questa mattina il presidente della Provincia Massimo Trespidi con l’assessore all’Edilizia scolastica Sergio Bursi, il presidente della commissione consiliare agli Edifici scolastici Giampaolo Maloberti e la dirigente scolastica del polo Maria Luisa Giaccone.

Ad oggi – come hanno spiegato durante la visita il dirigente del settore Viabilità, edilizia e infrastrutture della Provincia di Piacenza Stefano Pozzoli e i tecnici Matteo Bocchi e Davide Marchi – sono in fase di costruzione le pareti tra il primo e il secondo piano della struttura. Sarà quindi la volta del solaio e della copertura, per poi iniziare la fase delle finiture interne con l’installazione dei serramenti e degli impianti.
Il nuovo edificio scolastico, che sorgerà accanto a quello attuale di via Nazario Sauro, ha comportato – lo si ricorda – un investimento di 2 milioni 300mila euro, interamente a carico dell’Amministrazione provinciale. Il progetto preliminare era stato approvato il 12 dicembre 2011 e i lavori sono iniziati esattamente un anno dopo. La nuova palazzina – che si svilupperà su tre livelli e che sarà realizzata, nel rispetto delle norme vigenti antisismiche, con materiali bio-ecologici – ospiterà gli studenti dell’istituto Casali, oggi dislocati in diverse sedi.

Grande soddisfazione per l’andamento dei lavori è stata espressa dal presidente Trespidi: “L’opera – ha annunciato – procede secondo i tempi previsti dalla tabella di marcia, nonostante le condizioni meteorologiche non siano state fino ad oggi favorevoli. Ringrazio i tecnici della Provincia e la ditta a cui sono stati affidati i lavori per gli impegni fino ad oggi mantenuti. Il 2013 è l’anno in cui l’Amministrazione provinciale dedicherà, nonostante il periodo di difficoltà economica, massimo impegno e ingenti risorse al settore dell’edilizia scolastica, segno, dunque, di una particolare attenzione al diritto allo studio. Accanto all’opera di Castelsangiovanni, la Provincia sta lavorando infatti a Fiorenzuola, dove è in via di realizzazione la nuova palestra. In aggiunta a questo, il comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha sbloccato un milione 690mila euro che serviranno a realizzare alcuni interventi di messa in sicurezza di intonaci, parapetti, infissi e soffitti negli istituti “Raineri-Marcora”, “Da Vinci”, “Mattei” di Fiorenzuola, “Casali”, “Marconi”, “Raineri” di Castelsangiovanni e “Volta” di Castelsangiovanni. L’intero polo di Castel San Giovanni, che riunisce anche il liceo scientifico e linguistico e l’istituto tecnico di Borgonovo, potrà finalmente diventare un vero campus”.

Al sopralluogo di questa mattina hanno preso parte anche Paola Morisi (progettista), Antonio e Alberto Costignola (rappresentanti della ditta Costignola Srl di Casarile a cui è stata affidata la realizzazione dell’opera) e l’assessore ai Lavori pubblici Massimo Bollati con il tecnico Marco Gallonelli per il Comune di Castel San Giovanni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà