L’ultimo straziante saluto a Noemi. Tutto il paese di Monticelli in corteo

25 Maggio 2013

Un corteo silenzioso ha accompagnato il feretro di Noemi Dallavalle. Monticelli ha dato così l’ultimo saluto alla ragazza di 20 anni morta lunedì sera in un tragico incidente stradale mentre stava raggiungendo il fidanzato a Caorso dopo il lavoro, nel bar dei cugini. Un paese in lutto per quella ragazzina che tutti conoscevano e a cui volevano bene, per la sua allegria e il modo di fare dietro al bancone. “Era una ragazza affabile, gentile, sempre sorridente” ricordano i conoscenti e gli amici. Era nata proprio a Monticelli dove viveva con i genitori. Lunedì aveva smontato dal lavoro intorno alle 22 e stava andando dal fidanzatino quando ha perso il controllo dell’auto ed è finita fuori strada schiantandosi contro l’unico traliccio in cemento armato presente sulla provinciale di Cremona. Un impatto che non ha lasciato scampo alla giovane dai grandi occhi color nocciola e il sorriso contagioso. La sera della tragedia sono stati proprio il papĂ  e il fidanzato a trovare Noemi dopo circa due ore dall’incidente. La cercavano disperatamente, preoccupati perchĂ© non la vedevano arrivare. Una ricerca resa difficile dal buio, poi la tragica scoperta. L’autopsia, l’altro giorno, ha confermato che la giovane è morta per le ferite riportate. I funerali sono stati celebrati dal parroco, don Tarcisio Frontini, che ha ricordato come, nella fede, si possa trovare la forza di andare avanti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà