Ferriere, Malchiodi eletto sindaco. Agogliati non sarà in giunta

27 Maggio 2013

Il nuovo sindaco di Ferriere è Giovanni Malchiodi, della lista “Ferriere cresce”, presidente della Cia provinciale e vicesindaco di Antonio Agogliati. Malchiodi, di professione imprenditore agricolo, sposato con Luisella Labati e papà di Simona e Matteo, è in giunta a Ferriere da due mandati. Ora entra in Comune come sindaco. “Ringrazio tutti coloro che mi hanno votato, dimostrando di aver apprezzato il lavoro di questi ultimi dieci anni – commenta il neo sindaco -. Il mio compito sarà cercare di portare a termine quanto iniziato fino ad oggi: sarà il mio modo di ringraziare tutti per la fiducia trasmessa”. Il prossimo consiglio comunale sarà formato da sette persone: oltre al sindaco, quattro consiglieri di maggioranza e due di minoranza.
AGOGLIATI NON SARÀ IN GIUNTA – A sorpresa l’ex sindaco Antonio Agogliati, il più votato tra i candidati per il consiglio comunale, non intende fare l’assessore. Sarà capogruppo di maggioranza. La decisione del neosindaco Giovanni Malchiodi è ancora da confermare ma sembra che i due assessori del Comune di Ferriere saranno Paolo Scaglia, che ricoprirà anche il ruolo di vicesindaco, e Paolo Toscani. Stando alle prime indiscrezioni, entrambi i neoassessori si dimetteranno dal ruolo di consiglieri, per consentire l’ingresso in consiglio comunale di tutta la squadra che ha dato vita alla lista “Ferriere cresce”. Oltre ad Agogliati entreranno quindi Erminio Crenna, Silvano Molinelli, Chiara La Guzza (quest’ultima risultata insieme a Scaglia e Toscani tra i più votati). Il consiglio sarà formato da quattro consiglieri di maggioranza e due consiglieri di minoranza della lista “Ferriere di tutti” (Giancarlo Opizzi e Alessandro Mainardi). Resta fuori Bruno Ferrari della lista “Vivere Ferriere”.
 

Bruno Ferrari

“Vivere Ferriere”

Giancarlo Opizzi

“Ferriere di tutti”

Giovanni Malchiodi

“Ferriere cresce”

VOTI: 165 VOTI: 331 VOTI: 438
17,66% 35,43% 46,89%

© Copyright 2021 Editoriale Libertà