Duathlon Alta Valtidone, il programma e le modifiche alla viabilità

28 Maggio 2013

Domenica 2 giugno l’alta Valtidone ospiterà il campionato italiano Duathlon classico, promosso dall’associazione Piacenza Triathlon Vivo in collaborazione con la Federazione italiana Triathlon, la Provincia di Piacenza e il Comune di Nibbiano.

La gara, che vede già 300 iscritti di cui 20 piacentini, si snoderà – come ha spiegato il presidente del comitato Fitri (Federazione italiana Triathlon) Emilia Romagna Stefano Bettini – all’interno di un’area vasta che dalla provincia di Piacenza sconfina fino alla provincia di Pavia: si parte da Nibbiano per poi procedere verso la diga del Molato, Romagnese, il giardino di Pietra Corva, Praticchia e ritornare infine – attraverso la strada provinciale 34 di Pecorara – a Nibbiano. La manifestazione prevede 10 chilometri di corsa, 41 chilometri di bici e ancora 5 chilometri di corsa.

L’assessore provinciale alle Attività sportive Maurizio Parma ha sottolineato come il Duathlon rappresenti “un grande evento sportivo e turistico con una ricaduta importante sull’intero territorio provinciale”.

In occasione della gara sportiva sarà interdetta al traffico per allestimento del campo gara piazza Combattenti dalle 14 del 1 giugno fino al termine del giorno successivo. La circolazione sarà interrotta su tutto il percorso podistico dalle 13 alle 17 in via Cavour, via Garibaldi e via Roma.

La strada provinciale 34 di Pecorara sarà interdetta al traffico in direzione di Pecorara dalle 13 alle 16.20; dalle 14,30 alle 16 verrà istituita la chiusura della Provinciale di Pecorara nel senso di marcia da Pecorara fino all’intersezione con la strada comunale per Praticchia e poi fino al centro abitato di Praticchia. Per tutto il resto del percorso ciclistico il traffico sarà fermato agli incroci al solo passaggio dei concorrenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà