Provincia

Recuperato il cadavere avvistato ieri nel Po. È un uomo sui 45 anni

28 maggio 2013

È stato portato a riva a bordo di un gommone il cadavere recuperato in mattinata dai vigili del fuoco nel Po, nei pressi di Isola Serafini. Si tratta di un uomo sui 45 anni, secondo le prime informazioni sarebbe in acqua da diversi mesi. Ai piedi aveva un paio di scarpe da ginnastica nere, marca Diesel, numero 42. Ancora ignota la sua identità. L’intervento di recupero per il quale sono state necessarie le reti, è durato cinque ore, l’uomo infatti era incastrato tra gli arbusti di canale Tosi nei pressi di Castelnovo.

AGGIORNAMENTO DELLE 11 – Il cadavere avvistato nel pomeriggio di ieri nel Po è stato individuato intorno alle 10.30 nella zona di Monticelli. Sul posto è in corso l’intervento dei vigili del fuoco per il recupero. Il cadavere era intrappolato negli arbusti di Isola Serafini, pare sia in avanzato stato di decomposizione e che indossi solo delle scarpe da ginnastica. Nel luogo del ritrovamento sono presenti anche i carabinieri e l’impresa funebre.

NOTIZIA DELLE 7 – Sono proseguite per tutto ieri pomeriggio e nella prima serata di ieri le ricerche, con esito negativo, di un cadavere nel Po. La segnalazione è arrivata intorno alle 15 da parte di un pescatore di Spinadesco, che stava risalendo il fiume nella zona di San Nazzaro. Sul posto i vigili del fuoco con il gommone e i carabinieri, ma nonostante diversi passaggi, il corpo senza vita non è stato trovato. Le ricerche dovrebbero riprendere oggi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE