Rissa a Sarmato, tre denunciati. Uno ruppe il naso con un bastone a una donna incinta

29 Maggio 2013

I carabinieri di San Nicolò hanno denunciato per rissa due cittadini tunisini di 34 e 31 anni ed un cittadino marocchino di 31 anni, tutti residenti a Sarmato, per un episodio del 19 maggio scorso avvenuto proprio in paese: “Abbiamo raccolto elementi inconfutabili – spiegano i militari – che provano come alle 2.15 circa i denunciati si trovavano in piazza Roma e improvvisamente, a seguito di una discussione, davano vita ad una violenta rissa, con lancio di bottiglie che sono finite contro un esercizio pubblico danneggiando seriamente la vetrata”.
Il tunisino di 31 anni è stato anche denunciato per lesioni personali, perchè nel corso della rissa con un bastone colpì al volto una 24enne marocchina incinta, intervenuta per sedare gli animi. La donna fu prontamente soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale, dove le vennero riscontrati un trauma addominale e un trauma cranio-faccia con sospetta frattura delle ossa nasali.

RUBA LA CARTA DI CREDITO ALL’AMICO: DENUNCIATO – I carabinieri di Piacenza hanno denunciato per furto aggravato e utilizzo indebito carte di credito un cittadino siciliano residente in città. Ospite di un amico piacentino, dopo essersi impossessato illegittimamente del suo portafoglio ha utilizzato una carta di credito effettuando due transazioni in un centro commerciale per quasi 500 euro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà