Quattro mini alloggi all’Ipab Biazzi di Castelvetro: siglata la convenzione in Provincia

03 Giugno 2013

da sinistra Marcotti Baroni Trespidi Quintavalla

E’ stata firmata questa mattina nel palazzo di corso Garibaldi la convenzione tra la Provincia di Piacenza e l’Ipab Biazzi di Castelvetro per la realizzazione – all’interno della struttura protetta – di quattro mini alloggi per anziani autosufficienti in condizioni di fragilità.
Ad illustrare i dettagli dell’intervento è stato il presidente della Provincia Massimo Trespidi. “Come già in altre occasioni – ha sottolineato Trespidi – la Provincia ha scelto di rispondere in modo concreto alle esigenze del territorio agendo in maniera sussidiaria nei confronti – in questo caso – dell’Istituto e del Comune. La Provincia, lo ricordo, aveva già attivamente partecipato al rifacimento del tetto dell’istituto Biazzi”. Il nuovo intervento, che comporterà una spesa di 130mila euro (completamente a carico dell’istituto), prevede, si diceva, la creazione di quattro mini alloggi, con sei posti letto totali, riservati ad anziani autosufficienti in condizioni di fragilità o di difficoltà sociale. “Gli alloggi – ha spiegato la presidente del Cda dell’Ipab Biazzi Carmen Baroni – saranno inseriti a tutti gli effetti all’interno della struttura protetta: questo significa che l’assistenza agli ospiti sarà garantita. L’accesso agli alloggi sarà deciso sulla base di un preciso regolamento. Ringrazio la Provincia per la collaborazione e per la preziosa opportunità offerta”. “L’istituto Biazzi – ha precisato il sindaco di Castelvetro Luca Quintavalla – è una realtà che va sostenuta per l’importante servizio che svolge a favore della comunità: in un periodo in cui le risorse scarseggiano diventa fondamentale il lavoro di squadra”. “L’istituto Biazzi – ha concluso il consigliere provinciale ed ex sindaco di Castelvetro Francesco Marcotti – è l’esempio di una realtà che è cresciuta e che ha saputo aggiornare la propria offerta”.
Sulla base della convenzione siglata, la Provincia – come illustrato dal dirigente del settore Viabilità, edilizia e infrastrutture Stefano Pozzoli e dal tecnico Laura Tagliaferri – si occuperà della procedura di gara d’appalto, della direzione lavori e del coordinamento della sicurezza: i lavori saranno consegnati entro la fine dell’anno.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà