Un anno dal terremoto in Emilia. Il reportage su Libertà

4 giugno 2013

20130602-100929.jpg

In Emilia, un anno dopo il terremoto la terra ha smesso di tremare, ma di ricostruzione si parla ancora poco. Anche Novi, Cavezzo e San Felice non fanno eccezione, eppure l’impegno per ritrovare una normalità sbriciolata come i muri di tante case non è mancato: proprio lì infatti Cariparma Crédit Agricole, con una raccolta fondi giunta a quota 750mila euro, ha portato a termine la costruzione della scuola “Musica Maestro” di Novi, la ricostruzione della scuola media “Dante Alighieri” di Cavezzo, il restauro e il ripristino del centro sociale polivalente di San Felice, oltre che il restauro e la messa in sicurezza degli asili di Reggiolo. I primi tre sono stati visitati nel corso di un breve viaggio di un giorno, il cui reportage a cura di Betty Paraboschi è oggi pubblicato su Libertà.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery

NOTIZIE CORRELATE