Calano le rapine in banca in Emilia Romagna e a Piacenza. I dati dell’Abi

05 Giugno 2013

Novantanove colpi in banca nel 2012 contro i 108 dell’anno precedente. Calano dell’8,3% le rapine negli istituti di credito dell’Emilia Romagna.
È questa la fotografia che emerge dai dati dell’Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, dai quali risulta anche un sensibile calo del fenomeno a livello nazionale: complessivamente, infatti, le rapine allo sportello sono passate da 1097 nel 2011 a 940 nel 2012 (-14,3%). In calo del 13% anche il cosiddetto indice di rischio – cioè il numero di rapine ogni 100 sportelli – che è passato da 3,3 a 2,8 e il bottino complessivo che è passato da 25 milioni di euro del 2011 a 24,5 milioni del 2012 (-2,5%). I dati sono stati presentati a Roma al convegno “Banche e Sicurezza 2013”. A Piacenza le rapine in banca nel 2011 erano state 12, otto invece quelle registrate l’anno successivo.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà