Fiorenzuola, domenica appuntamento con la Pedalata ecologica

05 Giugno 2013

E’ fissato per domenica prossima l’appuntamento con la 26esima edizione della Pedalata ecologica-11esimo Sciame di biciclette. Il ritrovo è fissato alle 8,45 nel piazzale del centro Cappuccini a Fiorenzuola. La partecipazione è gratuita, occorre solamente essere muniti di bicicletta e tanta voglia di trascorrere una mattinata all’aria aperta, alla scoperta della nostra campagna, in compagnia di amici e familiari.
L’iniziativa è realizzata da Coop consumatori nord est con la collaborazione dell’Assessorato all’ambiente del Comune di Fiorenzuola e regione Emilia-Romagna e con il sostegno di Brauner Assicurazioni, Sailing Tour, Brusamonti Rolando trasporti e la Pubblica Assistenza Valdarda.
“La Pedalata ecologica – spiega l’assessore all’Ambiente Sara Felloni – rappresenta un altro importante evento che va nella direzione della sensibilizzazione nei confronti del problema dell’inquinamento dell’aria e a favore della mobilità sostenibile. E va ad aggiungersi alle altre iniziative già promosse dall’assessorato all’Ambiente come Pedibus, Siamo nati per camminare, Bike to work e Walk to work”.
“Le motivazioni che stanno alla base della manifestazione sono quelle fondanti lo spirito Coop – spiega Alberto Mori, presidente di Coop consumatori nord est – quelle di valorizzare l’impegno di gruppo, rispettare la natura e l’ambiente, far conoscere le potenzialità del nostro territorio sia culturali che economiche. Perché pedalare insieme vuol anche dire saper aspettare chi è più lento (pedaleranno insieme scuola di ciclismo e anziani), essere più organizzati, aver più sicurezza perché uniti si vince, si è più visibili (lo sciame di biciclette come in natura tante specie animali si uniscono per difendersi predatori). Pedalare insieme vuol dire optare per la mobilità sostenibile, cioè per un sistema in grado di conciliare il diritto alla mobilità con l’esigenza di ridurre l’inquinamento.
La pedalata ecologica porterà anche la bandiera di Libera, da un lato per unirsi virtualmente alle voci contro la mafia e la criminalità organizzata, dall’altro per sensibilizzare i partecipanti a un impegno costante a fianco di coloro che quotidianamente lottano per la legalità nel nostro paese. La proposta che COOP vuole lanciare è quella di istituire un presidio a Fiorenzuola di Libera perché l’impegno per la legalità entri nella quotidianità dei nostri soci”.
Quest’anno fra tutti i partecipanti la pedalata verrà sorteggiata una bicicletta.
Dopo il ritrovo nel piazzale del centro Cappuccini, i partecipanti raggiungeranno Chiaravalle dove potranno visitare la suggestiva infiorata dell’abbazia e dove potranno ristorarsi presso il salumificio Peveri. A seguire il ritorno a Fiorenzuola.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà