Incuria lungo la A21: protestano i residenti della Bonina di Calendasco. Le foto

07 Giugno 2013

Le barriere antirumore dell’autostrada A21, dopo anni di attesa dei cittadini della località Bonina di Calendasco, sono state installate ma ora i residenti devono fare i conti con nuovi problemi legati ad incuria e abbandono. In particolare, come segnalato da una lettrice che ha scritto a [email protected], i cittadini si trovano a dover combattere con animali selvatici che ammazzano pollame ma soprattutto con i rifiuti abbandonati che attraverso gli scoli dell’acqua del piano autostradale vengono riversati in quello che dovrebbe essere il fosso di scolo delle acque e che si è trasformato una discarica vera e propria. La segnalazione è già stata avanzata più volte a Satap spa, la società che gestisce il tratto autostradale. Ecco la documentazione fotografica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà