La Provincia: “Attivare buone prassi nei nidi. Mai più tragedie come quella di Luca”

08 Giugno 2013

Il convegno sulla formazione degli educatori della prima infanzia, stamattina all’Isii Marconi, è aperto da un minuto di silenzio e da un lungo applauso di tutti i coordinatori dei nidi per Luca Albanese, il bimbo dimenticato nell’auto diventata un forno che gli ha strappato la vita. “La Provincia propone agli operatori dei servizi per la prima infanzia un regolamento di “buone prassi” – ha annunciato l’assessore provinciale Pier Paolo Gallini -. Ogni insegnante sarà tenuto a chiamare i genitori o i nonni dei bimbi che non si sono presentati all’asilo. In caso di mancata comunicazione dell’assenza o di non risposta dei genitori, potrebbero scattare i controlli delle forze dell’ordine. Questa è la nostra proposta, che porteremo nei servizi per l’infanzia e sottoporremo a carabinieri, questura, prefettura perché casi come quello del piccolo Luca non devono mai più capitare”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà