Un Raffaello a Piacenza: 7.200 visitatori e apertura serale alla cena bianca

10 Giugno 2013

La storia di un noto capolavoro rinascimentale può essere interessante quanto il quadro stesso: a dimostrarlo è il successo della mostra documentaristica allestita ai Musei di Palazzo Farnese, dedicata al cinquecentenario della Madonna Sistina, opera dipinta da Raffaello Sanzio per la chiesa di San Sisto a Piacenza e attualmente conservata a Dresda.
Dal giorno dell’inaugurazione (23 marzo 2013) ad oggi l’esposizione ha accolto 7.200 visitatori, provenienti anche da fuori provincia, e 1.060 alunni delle scuole elementari e medie cittadine.
Gli studenti hanno preso parte ai laboratori didattici ispirati alla tela e ai due famosissimi angioletti ritratti ai piedi della Madonna: un numero che conferma, secondo gli organizzatori, la riuscita dell’evento, la cui apertura è stata prorogata fino al 30 giugno.
In occasione della tradizionale cena bianca, in scena il 29 giugno, sarà possibile accedere alla mostra anche in orario serale mentre per la giornata conclusiva è prevista una piccola sorpresa (non ancora svelata) per chiudere in bellezza il carnet delle celebrazioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà