Pedopornografia, arrestato 40enne piacentino: in casa oltre 18.000 foto

11 Giugno 2013

Le indagini sono cominciate da una segnalazione alla squadra mobile di Piacenza. Ritraevano bambini piccoli in costume o seminudi le foto che un uomo portava a stampare in una copisteria piacentina, tanto che il titolare e una cliente hanno deciso di rivolgersi alla polizia. Subito sono stati svolti degli accertamenti: è emerso che l’uomo aveva precedenti per atti sessuali con minorenne ed era già stato arrestato nel 2002. Ne è seguita una perquisizione domiciliare e informatica, che ha consentito di rinvenire un ingente quantitativo di materiale pedopornografico: in totale l’uomo aveva oltre 18.000 fotografie, molte delle quali venivano condivise su internet attraverso una rete wireless non protetta e quindi non riconducibile direttamente a lui. M.S., 40 anni, piacentino è stato arrestato. All’arrivo degli agenti ha tentato di staccare la spina al pc, con il quale stava proprio scaricando alcuni filmati tutti artigianali sui quali sono ancora in corso le indagini. In uno di questi video venivano ritratti bambini molto piccoli, dai 6 ai 13 anni, sotto la doccia in una piscina pubblica della provincia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà