Aumento Iva? La Fipe suggerisce di tassare sagre e feste paesane

14 Giugno 2013

Fipe, la federazione italiana pubblici esercizi aderente a Confcommercio Imprese per l’Italia, suggerisce di reperire le risorse necessarie per evitare l’aumento dell’IVA rimuovendo le esenzioni fiscali di cui beneficiano sagre, feste di partiti politici, circoli privati, circoli sportivi ecc.
Le risorse stimate dal centro studi Fipe potrebbero ammontare a circa 5 miliardi di euro.

Il mercato della somministrazione legata a questa offerta ‘parallela’ sviluppa un mercato di dimensioni stimate attorno al 15% rispetto a quello ufficiale. Oltretutto, alcune di queste esenzioni sono già state individuate dalla Commissione europea come “aiuto di Stato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà