Maturità: prima prova scritta per 1.900 studenti. Ecco le tracce

19 Giugno 2013

Magris e l’infinito viaggiare per l’analisi del testo; Individuo e società di massa con testi di Pasolini, Canetti e Montale per il tema letterario; Stato, mercato e democrazia con testi di Zingales, Pirani e Krugman per il tema socioeconomico; omicidi politici per l’articolo breve; la ricerca sul cervello per il tema tecnico; la rete della vita per il tema generale; Brics e Paesi emergenti per il tema storico.

Queste le tracce della prima prova scritta di italiano. Stamattina alle 8,30 è suonata la campanella per i 1.903 studenti piacentini (1.800 interni e 103 esterni, iscritti alle scuole statali e paritarie e i privatisti) impegnati negli esami di maturità a Piacenza e nelle tre sedi della provincia, Fiorenzuola, Castelsangiovanni, Bobbio. Le commissioni impegnate sono 46; trecento i commissari. Domani seguirà la seconda prova, specifica per ogni di indirizzo. Lunedì 24, infine, quasi tutti gli istituti affronteranno la terza prova, espressione di ogni singola commissione (che, come si sa, “sovrintende” a due classi durante la stessa sessione).

L’esito della valutazione: se positivo prevede la pubblicazione, all’albo dell’Istituto sede d’esame, del voto di ciascuna disciplina e del comportamento, del punteggio relativo al credito scolastico dell’ultimo anno e del credito scolastico complessivo, seguiti dalla dicitura «Ammesso»; se negativo non prevede la pubblicazione di voti e punteggi, ma solo della dicitura «Non ammesso».

A far sudare gli studenti non saranno solo le prove d’esame: per oggi e domani, infatti, i meteorologi prevedono temperature record con punte di 35 gradi e afa, a causa all’anticiclone africano. L’ondata di calore si smorzerà nel fine settimana quando arriveranno temporali.

LE COMMISSIONI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà