Piacenza

Piacenza invasa dai ciclisti di tutta Italia: “Vogliamo più attenzione”

19 giugno 2013

20130619-105120.jpg

Piacenza è stata invasa da ciclisti provenienti da tutte le regioni italiane, che si sono dati appuntamento nella nostra città per partecipare al tradizionale raduno della Fiab. Almeno un centinaio gli appassionati che sono arrivati persino dalla Sicilia e dalla Sardegna nel cortile di Palazzo Farnese, luogo di ritrovo e da cui partirà, dopo una visita guidata nel nostro centro storico, il loro tour cicloturistico che passerà da Cremona, Parma, Reggio Emilia e Modena.
Proprio a Piacenza sta tenendo banco il tema delle biciclette controsenso, con il Comune che sta pensando di ritirare l’ordinanza che le autorizza. “Sarebbe un grave errore – dice Giuseppe Merlin, direttore nazionale Fiab – anzi noi invitiamo a fare il contrario, ripensando cioè la mobilità e la viabilità mettendo al primo posto gli utenti deboli come pedoni e ciclisti”.
Il presidente provinciale di Fiab-Amolabici Angelo Nani promuove l’assetto cittadino, con qualche riserva: “Piacenza ha fatto tanto in questi anni, anche se serve maggiore manutenzione per le ciclabili esistenti e resta aperto il difficile capitolo legato agli incroci. E poi vorremmo maggiore promozione: il percorso verso Cremona è stupendo, ma nessun piacentino lo conosce”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE