Piacenza

Spostamento 118 a Parma, Piacenza ribadisce il no alla Regione

20 giugno 2013

La centrale operativa del 118 di Piacenza

Lunedì il presidente della Provincia, Massimo Trespidi, incontrerà il presidente della Regione, Vasco Errani. In quell’occasione, convocata per affrontare il tema dei rifiuti dopo la contestazione delle Province emiliano romagnole alla bozza del nuovo Piano regionale dei rifiuti, Trespidi consegnerà ad Errani l’ordine del giorno sul 118 che la Conferenza sociosanitaria (formata dai 48 sindaci del territorio) ha approvato all’unanimità stamattina, nella sala consiliare della Provincia. Il documento formalizza il “no” di Piacenza all’ipotesi di creare una centrale unica del 118 tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia, con sede a Parma. “La Regione troppo spesso si dimentica di Piacenza, ma deve capire che non siamo intenzionati a perdere la nostra eccellenza, cresciuta in trent’anni di lavoro – ha detto il presidente – anche l’ipotesi di accorpamento tra le Province di Parma e Piacenza è affossata, dunque non ci sarà alcuna unificazione”.

FRATELLI D’ITALIA SUL 118: FREDA E GAZZOLO COSA FANNO?

118, CAVALLI (LN): “LA LEGGE ‘BLINDA’ LA CENTRALE A PIACENZA”

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE