Cortemaggiore: duecento commensali per la “Cena sotto la rugiada di S.Giovanni”

24 Giugno 2013

20130624-201711.jpg

Quasi duecento commensali hanno preso parte ad un evento che è mancato per diversi anni dal novero delle manifestazioni della tradizione di Cortemaggiore: è tornata ieri, la “Cena sotto la rugiada di San Govanni”. Un evento suggestivo allestito nel contesto dei chiostri del convento francescano, grazie all’impegno di diversi ristoratori magiostrini e alla collaborazione dell’amministrazione comunale del sindaco Gabriele Girometta. Una cena che ha rappresentato l’occasione per rivivere importanti ricordi del passato, quando la Cortemaggiore che fu è andata in scena in alcuni video amatoriali proiettati a fine serata. Amarcord e buona tavola: come sempre, binomio di successo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà