Piano regionale dei rifiuti, nasce un tavolo di lavoro. C’è anche Trespidi

24 Giugno 2013

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, si è svolto questa mattina in Regione un incontro per approfondire le osservazioni delle Province al documento preliminare del nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti. Il presidente della Regione Vasco Errani, il sottosegretario alla presidenza della Giunta Alfredo Bertelli e l’assessore regionale all’Ambiente Sabrina Freda hanno incontrato questa mattina i presidenti delle Province e avviato così un confronto di merito da cui è emersa la volontà di ricomprendere nel piano alcuni dei contributi avanzati.

In sintesi, Regione e Province condividono gli obiettivi strategici alla base del piano: prevenzione dei rifiuti, incremento del recupero e riduzione dello smaltimento. Tali obiettivi richiedono la necessità di ragionare in un’ottica di governo di area vasta di ambito regionale e, in questo quadro, la definizione di criteri che individuino modalità per procedere ad una graduale riduzione dell’impiantistica tradizionale regionale esistente a partire dalle discariche e, quindi, ai termovalorizzatori. Alla base del piano vi saranno un’equa ripartizione dei carichi ambientali in tutto il territorio, avendo cura di non penalizzare le realtà nelle quali sono in esercizio impianti di trattamento, e lo sviluppo di pratiche innovative per la raccolta differenziata di qualità così come della ricerca applicata, anche attraverso la rete dei tecnopoli regionali, per la promozione della filiera del recupero e della green economy.

Al termine della riunione, è stata individuata una ristretta rappresentanza delle Province, composta dai presidenti delle province di Piacenza e Ravenna Trespidi e Casadio, che si incontrerà nei prossimi giorni con il presidente Errani e l’assessore Freda per continuare il confronto.
“L’incontro di questa mattina a Bologna – precisa il presidente della Provincia di Piacenza Massimo Trespidi – è servito a raccogliere i contributi e le proposte in arrivo dal territorio circa il documento preliminare del nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti. Il vertice è stato condotto in uno spirito costruttivo, sia da parte della Regione Emilia Romagna (rappresentata dal presidente Vasco Errani, dal sottosegretario alla presidenza della Giunta Alfredo Bertelli e dall’assessore regionale all’Ambiente Sabrina Freda) sia da parte dei presidenti delle Province, in un’ottica di collaborazione istituzionale che si intende confermare nei prossimi passi del percorso oggi positivamente avviato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà