Piacenza

Studenti a casa il sabato per risparmiare?
La proposta di Fratelli d’Italia in Provincia

24 giugno 2013

Sabato a casa e dal lunedì al venerdì giornate più lunghe in classe: fino a sette ore di lezioni sui banchi, per risparmiare sul riscaldamento. Sul modello di quanto deciso tra le polemiche dalla Provincia di Milano, anche a Piacenza potrebbe arrivare negli istituti superiori la settimana corta. La proposta arriva dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia (Filippo Bertolini, Michele Magnaschi e Simone Mazza) ed è indirizzata alla Provincia, l’ente locale competente dell’edilizia scolastica nelle scuole superiori, in vista dell’approvazione dell’ultimo bilancio dell’amministrazione Trespidi, dove, tra i provvedimenti, spicca anche la vendita delle quote di Centro Padane spa, uno dei “gioielli” di famiglia dell’ente. Infine, dopo il no del consiglio comunale di Piacenza e della Conferenza sociosanitaria all’ipotesi di una centralina unica del 118 tra Piacenza, Parma e Reggio Emilia, anche i Fratelli d’Italia inviteranno venerdì il presidente e la giunta provinciale a chiedere a tutti i livelli istituzionali che sia rivisto il piano d’accorpamento del servizio d’emergenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE