Stop all’eolico alle Pianazze, “Grazie alla Provincia”

25 giugno 2013

“Rivolgiamo un ringraziamento particolare alla Provincia di Piacenza per l’impegno mantenuto a favore del blocco del progetto di un impianto eolico al Passo delle Pianazze”. Così il presidente del comitato Pianazze e Case Ini, Mario Isingrini, che nei giorni scorsi ha invitato il presidente della Provincia Massimo Trespidi e il segretario provinciale della Lega Nord Pietro Pisani ad uno speciale sopralluogo in alta Valnure. La ditta Oppimitty Energy di Parma, lo si ricorda, ha infatti ritirato il progetto di un impianto eolico (presentato nel 2009) al Passo delle Pianazze nel comune di Farini al confine con Bardi e la provincia di Parma. “Dopo tre anni e mezzo di attesa – ha continuato Isingrini, che ha ricevuto la delegazione istituzionale con un nutrito gruppo di residenti e membri del comitato – abbiamo ottenuto un ottimo risultato. Il comitato non ha mai smesso di opporsi al progetto fin dal suo iter iniziale nel 2009”.
“Circa un anno fa – ha detto il presidente Trespidi – avevo incontrato, grazie alla collaborazione con Pisani, il comitato: da subito avevo garantito ai residenti delle Pianazze l’impegno dell’Amministrazione provinciale a valutare la realizzazione di un progetto che ritenevo e ritengo critico. La Regione Emilia Romagna ha ufficializzato il ritiro del progetto da parte della ditta: il risultato raggiunto è la dimostrazione che il buon senso può scongiurare iniziative discutibili e a svantaggio del territorio e dei suoi abitanti”. “La Provincia – ha continuato Pisani, accompagnato al sopralluogo dal consigliere provinciale Giampaolo Maloberti – ha preso a cuore la vicenda riuscendo ad arginare un progetto che avrebbe svantaggiato molti e avvantaggiato pochi”.
Il progetto, per cui era stata avviata una procedura di Valutazione di impatto ambientale regionale, prevedeva l’installazione di due aerogeneratori con un’altezza di circa ottanta metri.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE