Piacenza

Assemblea Confapi, “Expo 2015 come via d’uscita dalla crisi”

27 giugno 2013

Assemblea Confapi

Non c’è stata solo la constatazione di una situazione ancora molto difficile a livello provinciale. Nel corso dell’annuale assemblea di Confapi si sono anche gettate le basi per un possibile rilancio futuro dell’economia piacentina. “Abbiamo un appuntamento che non possiamo fallire – ha detto il presidente Cristian Camisa – vale a dire Expo 2015. In questa ottica oggi il progetto Pomorete, che punta a mettere insieme tutti i soggetti interessati dalla filiera del pomodoro, una delle nostre eccellenze che ci può fare conoscere al mondo intero. Si tratta di un’iniziativa che mira a coinvolgere non solo le imprese, ma anche le istituzioni, le università, i centri di ricerca”.

Ospite d’onore il direttore di TgCom 24 Mario Giordano, che ha bocciato le recenti manovre del governo Letta: “Il decreto del fare e il balletto su Iva, Imu e Irpef non sono ciò di cui le imprese hanno bisogno, c’è necessità di provvedimenti più forti e incisivi per dare una scossa positiva, altrimenti le drammatiche difficoltà proseguiranno”.

Lo stesso Giordano aveva fatto molto parlare di sé per la posizione tenuta dopo la morte del piccolo Luca: “Continuo a credere che le vittime non siano due, ma soltanto una, ossia quel povero bimbo dimenticato per otto ore. Il padre è responsabile per quel dramma, nessuno lo vuole condannare ma è doveroso interrogarsi sul suo comportamento”.

Nel corso dell’assemblea è stata premiata Nordmeccanica, iscritta Confapi,  per la vittoria dello scudetto di volley femminile.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE