Piacenza

Bimbi lasciati in auto, lettera al parlamento europeo per la “legge di Luca”

27 giugno 2013

L’auto su cui era stato lasciato il piccolo Luca

Sedici europarlamentari italiani hanno scritto al Commissario europeo ai Trasporti Siim Kallas per chiedere l’introduzione sulle auto di un dispositivo di allarme che possa salvare la vita ai bambini dimenticati dai genitori. Una sollecitazione che arriva dopo la recente tragedia del piccolo Luca, due anni, morto asfissiato il 4 giugno a Piacenza dopo essere stato lasciato dal padre per 8 ore nell’ auto parcheggiata al sole. E proprio per la “legge di Luca” il papà dello sfortunato bimbo si sta battendo sin dal giorno dopo la tragedia. “Esistono tecnologie brevettate – ha spiegato Carlo Fidanza, eurodeputato di Fratelli d’Italia e membro della Commissione trasporti – per seggiolini intelligenti dotati di un allarme sonoro che segnala il permanere di un peso sul seggiolino quando si spegne il motore o si chiude l’auto”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE