Rissa all’esterno della discoteca: due pugni mandano all’ospedale un sedicenne

01 Luglio 2013

20130701-001648.jpg

Un sedicenne ha concluso il proprio sabato sera al pronto soccorso, in seguito ad una rissa scoppiata all’esterno di una discoteca, in località Montale, intorno alle 2. Tutto è nato all’interno del locale; il gruppo di amici del giovane, intenti a scattarsi alcune foto, è stato infastidito da un ragazzo, presumibilmente straniero, tra i 20 e i 25 anni, che pretendeva di essere fotografato. Un’intrusione sfociata in un litigio verbale che ha coinvolto altri giovani, sedata dai gestori del locale che hanno invitato i ragazzi ad abbandonare il locale. Giunti all’esterno, ecco il fattaccio: il ragazzo più grande ha assestato due terribili pugni sul volto del sedicenne, giudicato poi guaribile in una settimana. La Polizia, sulla base delle descrizioni fornite dai testimoni, è a caccia dell’uomo che ha fatto perdere le proprie tracce subito dopo l’”impresa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà