Tangenziale di San Giorgio, cantiere fermo. Incognita su Centro Padane

02 Luglio 2013

20130702-201346.jpg

Il cantiere della tangenziale di San Giorgio è chiuso da ormai un anno. Il sindaco di Podenzano Alessandro Ghisoni ha chiesto l’intervento dei parlamentari piacentini per sbloccare la situazione. Il “giallo” della tangenziale iniziata e mai finita si spiega alla luce del fatto che sulle sorti di Centro Padane regna ancora totale incertezza: la concessione da Anas a Centro Padane per la A21, nel tratto di 88 chilometri della Piacenza-Brescia, è scaduta il 30 settembre 2011, ed è stata prorogata fino a settembre, ma da quella data non si sa ancora cosa succederà sulla tratta. «Purtroppo – spiega la società – il 2012 è stato l’anno della chiusura forzata di tre cantieri, a Piacenza, Cremona e Brescia per circa 100 milioni euro, per mancanza di presupposti contrattuali e finanziari». La Provincia ha deciso venerdì di vendere le sue quote nella società.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà