Val Trebbia

Operazione antidroga: 9 arresti. Vendevano eroina ai minorenni

8 luglio 2013

Una tra le droghe più pericolose, l’eroina, veniva spacciata anche ai minorenni. E’ quanto emerge dall’indagine antidroga condotta dai carabinieri della stazione di Rivergaro che questa mattina ha portato all’arresto di 9 persone in diversi comuni del Piacentino. Le generalità non sono state fornite per esigenze di indagine, si sa che tutti sono maggiorenni e due sono stranieri. Tutto era partito sul finire del 2012 con un normale controllo, da allora sono finite in manette 16 persone con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Complessivamente sono stati segnalati 70 assuntori e sequestrati 600 grammi di hashish, 50 di eroina, un etto di cocaina e uno di marijuana. Le persone colpite dall’ordinanza di custodia cautelare del gip non fanno parte di un’organizzazione, si tratta di singoli spacciatori oppure coppie di spacciatori, come due giovani fidanzati che rifornivano alcune zone della Valdarda. Le sostanze stupefacenti venivano acquistate anche fuori provincia, in un caso l’approvvigionamento è avvenuto a bordo di un’auto rubata e poi abbandonata. Per questo i responsabili sono accusati anche di ricettazione. Uno degli spacciatori, avrebbe smerciato droga anche quando era agli arresti domiciliari. L’indagine è stata condotta sia con appostamenti che attraverso le intercettazioni. “Ciò che è particolarmente grave – ha sottolineato il pm Emilio Pisante – è che la droga e in particolare l’eroina, veniva spacciata a minorenni”. La ragione del ritorno dell’eroina sul mercato, secondo gli investigatori è da ricercare nel prezzo. Un grammo di cocaina costa tra 70 e 80 euro, un grammo di eroina tra 15 e 20 euro. Spesso l’eroina viene fumata e non iniettata.

NOTIZIA DELLE 11
Droga, maxi retata in Valtrebbia, Fiorenzuola, Lugagnano e Piacenza
In corso da questa mattina a Rivergaro, Bobbio, Lugagnano, Fiorenzuola e Piacenza una maxi operazione dei carabinieri che ha portato all’arresto di diverse persone. Almeno 15 le gazzelle dei militari impegnate. L’esito al momento resta top secret, ma dovrebbe trattarsi di una retata anti droga.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Val Trebbia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE