Piacenza

Appello di Dosi ai cittadini: “Aiutateci a trovare lavoro ai profughi”

10 luglio 2013

Alla luce dei colloqui intercorsi in questi giorni, il Comune di Piacenza ha stabilito che sono 16 i profughi riconducibili al progetto “Ferrhotel” per l’emergenza in Nord Africa. Dieci di loro verranno ospitati presso privati o centri di accoglienza. Altri 6 profughi verranno sistemati nel giro di alcune settimane ma il sindaco Paolo Dosi si appella alla sensibilità di cittadini e associazioni di volontariato per trovare una soluzione in tempi brevi. “Pur non avendo competenza, stiamo cercando di dare una risposta concreta ai problemi di questi cittadini – ha sottolineato Dosi – e chiediamo aiuto anche ai privati per inserire queste persone nel mondo del lavoro”. I restanti 8 profughi potranno rimanere nella sede della circoscrizione 2 fino al 9 agosto. La struttura verrà però presidiata dagli operatori sociali del Comune per evitare che qualcuno ne approfitti e si aggiunga agli altri senza averne diritto. In ogni caso per tutti vale la stessa regola: si tratta di ospitalità temporanea tra i 3 e i 6 mesi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE