Piacenza

Marocchino arrestato a due mesi dal colpo in un negozio

11 luglio 2013

Un marocchino di 48 anni è stato arrestato per un furto avvenuto il 19 maggio in un negozio di articoli sportivi della città. L’addetto alla sorveglianza aveva notato il taccheggiatore impossessarsi di alcuni indumenti e assieme a un collega lo aveva fermato. Lo straniero aveva però reagito, colpendo un vigilante con calci e pugni, ferendolo. Preso in consegna dagli agenti della Volante, li aveva strattonati con violenza, riuscendo a liberarsi e a scappare. Per lui si è così profilato il reato di rapina impropria, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Alcuni testimoni erano stati chiamati a visionare alcune fotografie, attraverso le quali fu riconosciuto il taccheggiatore, già noto alla polizia per reati di furto. L’uomo è stato quindi arrestato su richiesta della Procura inoltrata al giudice per le indagini preliminari del tribunale, accolta il 3 luglio scorso: ieri sera nel corso di un controllo in un pubblico esercizio cittadino la Volante lo ha trovato e condotto in carcere.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE