Il console Usa Scott in visita a Libertà: “Piacenza è bellissima”

12 Luglio 2013

Nel pomeriggio il console americano Kyle Scott ha fatto visita a Libertà e Telelibertà, dimostrando di apprezzare innanzitutto il museo della stampa e sottolineando come sia una scelta vincente affiancare ai tradizionali mezzi di comunicazione come quotidiano e tv anche i nuovi canali come il sito www.liberta.it.

Il diplomatico ha dimostrato di conoscere molto bene la storia e l’economia della nostra città, di cui apprezza non solo gli aspetti paesaggistici: “La cucina piacentina è straordinaria, in particolare mi piace la coppa. Non preoccupatevi, io non mi sbaglio, so che è un salume di Piacenza e non di Parma. In generale, qui si vive bene, tanto in città quanto in provincia”.

Tema portante di tutti gli incontri avuti oggi dal console Usa in Italia è stata la straordinaria occasione che rappresenterà per realtà come la nostra Expo 2015: “Voi piacentini avete tante eccellenze da mettere in mostra, la concorrenza è forte, ma potete fare bella figura. Il segreto è uno: sapersi muove assieme per presentare al meglio i prodotti e il territorio, che sono di alto livello e meritano di essere conosciuti in tutto il mondo”.

Questa sera dopo il Tgl delle 19.30 in onda su Telelibertà la trasmissione “Nel mirino”, con una lunga intervista al console Scott realizzata nella redazione di Libertà e Telelibertà.

INIZIA ALLE 10.30 DALLA CATTOLICA LA VISITA DEL CONSOLE USA – È arrivato questa mattina a Piacenza il console generale degli Stati Uniti d’America Kyle Scott. Intorno alle 10 il console ha incontrato i rappresentanti e gli studenti dell’università Cattolica, successivamente in Provincia per conoscere il presidente Massimo Trespidi, poi un lungo colloquio in prefettura con il viceprefetto Elio Faillaci e infine ha chiuso il giro istituzionale in Comune con il sindaco di Piacenza Paolo Dosi. Nel pomeriggio è prevista la visita alla sede di Libertà e Telelibertà. Kyle Scott ha partecipato alla missione diplomatica degli Stati Uniti dopo essere stato il direttore dell’ufficio per gli affari russi dal 2009 al 2011.

“Piacenza è molto bella – ha detto il console Scott – c’ero già stato da turista e sono tornato molto volentieri. In particolare ho ammirato palazzi stupendi e mi ha colpito il fatto che ci siano molti ciclisti, significa che è una città tranquilla e a misura d’uomo. Ovviamente anche qui la crisi si fa sentire, ma so che Piacenza ha i mezzi e le opportunità per affrontarla al meglio e rilanciarsi. Il mio incarico riguarda un territorio molto ampio, appena posso vado a visitare le città per conoscerle e stringere un rapporto con le autorità locali: direi che Piacenza è promossa a pieni voti secondo il mio giudizio”.

Il comunicato stampa della Provincia

Il comunicato stampa dell’Università Cattolica

Il comunicato stampa del Comune

© Copyright 2021 Editoriale Libertà