L’Università Cattolica sale nella classifica internazionale QS World University Rankings

13 Luglio 2013

L’Università Cattolica migliora il proprio posizionamento nel ranking 2013 elaborato da QS, che ha preso in esame 2.858 atenei di tutto il mondo, valutati in base a 30 aree disciplinari. L’Ateneo Cattolico si colloca tra le prime 100 Università del mondo, e prima in Italia nell’area disciplinare “Philosophy”. Inoltre, è l’unico tra gli Atenei della Lombardia presente nei primi 150 posti dell’area “Psychology”. Si segnala positivamente, poi, la performance della Cattolica nelle graduatorie relative alle aree “Agriculture & Forestry”, “Economics & Econometrics” e “Medicine”, dove si situa nella fascia 151-200.

Questi dati confermano il lavoro sulla qualità che l’Università Cattolica sta compiendo e mettono in evidenza l’acquisizione di nuovi fattori competitivi.
Un impegno che nel Campus piacentino si traduce in didattica d’avanguardia e ricerca internazionale oltre che nel clima che si respira nei rapporti interpersonali tra le varie componenti (circa 2.500 studenti, 270 docenti, 130 tecnici e amministrativi) e che ne fanno una realtà particolare nell’universo degli atenei italiani e la connotano in maniera peculiare.

La vocazione internazionale della Cattolica di Piacenza si concretizza in progetti di scambio che interessano studenti, laureandi e laureati: ha contatti con oltre 500 università partner straniere in tutto il mondo e gli studenti stranieri in ingresso sono circa il 9,5% del totale. Tra il Double Degree (la doppia laurea in economia aziendale) e gli altri programmi internazionali, sono 327 gli studenti in mobilità (137 studenti italiani in uscita e 190 stranieri in entrata). I principali progetti di mobilità internazionale sono: Erasmus, Overseas, Late-corsi di lingua all’estero, oltre ai progetti di tesi all’estero, Free-mover e la Doppia laurea SMEA Wageningen ( 2).

C’è poi la ricerca internazionale, il cui rilievo è in costante espansione alla Cattolica di Piacenza, e che si concretizza ad esempio in numerosi progetti finanziati dalla Commissione Europea. Solo nel 2012 sono stati presentati 22 progetti di cui ancora alcuni in valutazione con un totale di finanziamento ricevuto pari a 2,5 milioni di euro. Solo nei primi 6 mesi del 2013 sono stati presentati 12 progetti. Inoltre, la sede di Piacenza ha lavorato e lavora su progetti di ricerca finanziati da altri enti quali EFSA, Worldbank e ONU.

La classifica è stata redatta da QS World University Rankings by Subjects, che fa capo alla società QS fondata nel 1990 e divenuta leader mondiale per la valutazione dell’istruzione superiore dei profili di carriera e della ricerca. QS World University Rankings by Subjects ha come partner il quotidiano inglese The Guardian e il sudcoreano Choun Ilbo.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà