Gropparello: Casella sarebbe stato ucciso. Due i sospettati

17 Luglio 2013

NOTIZIA DELLE 10 – Questa mattina all’alba carabinieri e vigili del fuoco hanno ricominciato a battere senza sosta l’area di Sariano di Gropparello, concentrandosi sulla strada che da Prato Barbieri conduce a Obolo, alla ricerca del corpo di Francesco Casella, il pensionato scomparso dalla propria abitazione di Gropparello lo scorso 9 luglio.

Gli inquirenti sembrerebbero sospettare che l’anziano sia stato ucciso e il suo cadavere abbandonato in quella zona: al momento sarebbero due i principali sospettati interrogati dagli investigatori mentre la casa della famiglia Casella, ieri perlustrata dal Ris di Parma alla ricerca di elementi utili all’inchiesta, resta sotto sequestro.

NOTIZIA DEL 17/07/2013 – Ancora nessun avvistamento del corpo di Francesco Casella, l’anziano scomparso dalla sua casa di Sariano di Gropparello il 9 luglio. Secondo gli investigatori l’uomo sarebbe stato ucciso, per questo diverse squadre di forze dell’ordine, vigili del fuoco e volontari stanno cercando il cadavere dell’uomo ai bordi della strada che da Castellana porta a Prato Barbieri e Obolo. Due le persone ascoltate nell’ambito delle indagini, ma il quadro è ancora molto incerto, anche perché gli inquirenti stanno mantenendo il più stretto riserbo, è trapelata soltanto la notizia che Francesco Casella potrebbe essere stato ucciso con una pistola usata per la macellazione degli animali. Ci sarebbero due sospettati.
Intanto i carabinieri del Ris di Parma sono arrivati nell’abitazione della famiglia Casella, posta sotto sequestro, e hanno iniziato con l’analisi scientifica alla caccia di reperti utili all’inchiesta.

Il pubblico ministero Ornella Chicca ha aperto un fascicolo di indagine, ma per il momento non c’è iscritto ancora il nome di nessuno.

NOTIZIA DELLE 12
Sequestrata la casa dei Casella
Proseguono senza esito le ricerche di Francesco Casella nel tratto di strada tra Castellana di Gropparello e Prato Barbieri. Il luogo sarebbe stato indicato agli investigatori da una persona sentita nell’ambito delle indagini, che si stanno sempre più dirigendo verso l’ipotesi di un omicidio. Anche una seconda persona sarebbe stata ascoltata.
La casa di Gusano di Sariano dove vive la famiglia Casella e stata posta sotto sequestro. I famigliari dello scomparso si trovano quindi altrove in attesa degli sviluppi delle ricerche. Numerosi gli uomini impiegati da parte di Protezione civile, vigili del fuoco, carabinieri e volontari del soccorso.

NOTIZIA DELLE 9
Gropparello, riprese le ricerche di Casella: si sospetta l’omicidio
Da questa notte i carabinieri di Gropparello, assieme ai vigili del fuoco, stanno perlustrando la zona della scomparsa di Francesco Casella, l’anziano di cui non si hanno notizie dal 9 luglio scorso. A quanto pare le ricerche sono riprese dopo una svolta nelle indagini: sembra infatti che gli investigatori sospettino che l’uomo sia stato vittima di un episodio violento, non si esclude che possa essere stato ucciso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà