Veleia, Piera Degli Esposti: “Le mie Regine contro la violenza sulle donne”

20 Luglio 2013

20130720-223846.jpg
Non è un caso che lo spettacolo inedito creato dalla celebre attrice Piera Degli Esposti evochi le regine dell’antichità: Clittenestra, Fedra e compagne, anche se vestite di mito, sono prima di tutto donne, “spirito guerrieri” ha precisato l’interprete, la quale non ha dubbi sul messaggio da diffondere tra le nuove generazioni: “Ho scelto le storie di eroine forti, oltre che vendicative, perché in questo momento c’è bisogno di sostenere una presa di posizione battagliera; le donne stanno pagando le conseguenze del troppo amore che elargiscono” ha spiegato la “regina” di Veleia ai microfoni di Telelibertà. “Si leggono cronache tremende – ha proseguito Piera degli Esposti – è giusto vivere in modo romantico, ma è ingiusta questa violenza di cui sono continuamente vittime”.
È dunque un invito a reagire, rivolto all’intero universo femminile, il mosaico di storie narrate dall’attrice con voce magistrale, spaziando dall’una all’altra con un semplice cambio di mantello, a ritmo di leggeri passi di danza.
Una personalità eccezionale, con alle spalle esperienze teatrali e cinematografiche di primissimo ordine, che ha ancora un “personaggio nel cassetto” da interpretare: “Vorrei essere un commissario, un investigatore – ci ha confessato- un Colombo al femminile; mi piacerebbe moltissimo, forse per il grande amore e rispetto che nutro per la giustizia”.
Il numeroso pubblico del festival di teatro antico ha reso omaggio alla straordinaria carriera della musa di Pasolini e all’immenso talento che ha portato in scena questa sera, con lunghissimi e calorosi applausi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà