Bobbio film festival, si parte sabato 27 luglio con Valeria Golino e Marco Bellocchio

22 Luglio 2013

Due settimane dedicate al grande cinema italiano, in tutte le sue accezioni: anche quest’anno il comune di Bobbio sarà preso d’assalto da registi, attori, e appassionati della settima arte in occasione della diciassettesima edizione del festival ideato dal maestro Marco Bellocchio, in programma da sabato 27 luglio al 10 agosto.
La formula è ormai consolidatissima: ogni sera, alle 21.15, il chiostro dell’abbazia di San Colombano ospiterà la proiezione di un film e a seguire il dibattito con gli addetti ai lavori, tra cui non mancheranno celebri volti del grande schermo.
Il taglio del nastro è affidato a una grande attrice italiana: Valeria Golino sabato sarà in Valtrebbia per presentare “Miele” , prima opera da regista della Golino, incentrata sull’eutanasia. Non potevano mancare gli onori del padrone di casa: domenica 28 luglio sarà la volta della “Bella addormentata” di Marco Bellocchio, accompagnata dalla presentazione del libro di Beppino Englaro, ospite della serata.

I film in calendario spaziano dalla commedia romantica, ad esempio “Colpo di fulmine” di Neri Parenti, in programma lunedì 30 luglio, a opere intensamente drammatiche come ” È stato il figlio”, firmato da Daniele Ciprì. Il festival sarà corredato da una serie di eventi speciali: l’abbazia ospiterà una mostra fotografica che racconta per immagini la storia della rassegna, mentre martedì 6 agosto andrà in scena un omaggio a Giuseppe Bertolucci, attraverso il lavoro teatrale ideato dallo stesso maestro insieme a Antonio Piovanelli.

I biglietti per partecipare agli appuntamenti da quest’anno sono disponibili anche on line.

LA PROGRAMMAZIONE DEL FESTIVAL

© Copyright 2021 Editoriale Libertà