Energia sostenibile: sindaci e istituzioni propongono idee innovative

23 Luglio 2013

Primi cittadini, associazioni di categoria, ordini professionali e istituzioni chiamati a raccolta nella sala consiglio della Provincia di Piacenza per mettere sul piatto proposte concrete e operative utili a sostenere il Patto dei Sindaci, un’iniziativa della Commissione Europea che chiede alle città di impegnarsi direttamente nella lotta al cambiamento climatico tramite l’attuazione di politiche locali intelligenti. I Comuni devono tradurre in pratica gli impegni presi con l’Europa attraverso, ad esempio, la presentazione di un piano di azione per l’energia sostenibile o l’adattamento delle strutture comunali al fine di perseguire gli obiettivi fissati.

All’incontro è intervenuto l’assessore provinciale alle politiche ambientali Patrizia Barbieri. Al momento sono a disposizione fondi per 75mila euro. “La Provincia – ha spiegato l’assessore – sta conducendo un’azione di coordinamento dei Comuni al fine di illustrare tutte le opportunità offerte dall’adesione al Patto, strumento che non offre solo risposte in termini ambientali ma anche in termini di sviluppo economico. Se non c’è la condivisione da parte del territorio su temi, come appunto la sostenibilità ambientale e lo sviluppo economico, non si potrà arrivare ad una politica energetica efficace. Una visione di insieme e una pianificazione su area vasta sono l’unica via possibile per ottenere un risultato ambientale ed economico”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà