Asili e case di riposo, mazzata in arrivo sull’Iva. Trespidi contrattacca

27 Luglio 2013

Massimo Trespidi

Dal primo gennaio 2014, l’Iva aumenterà di sei punti percentuali sui servizi di welfare alle persone svantaggiate: l’aliquota schizzerà dal quattro al dieci per cento, una mazzata non solo per asili, case di riposo, assistenze domiciliari, comunità per minori e centri per disabili gestiti dalle cooperative sociali del nostro territorio, ma anche per centinaia di posti di lavoro solo a Piacenza. Così ha previsto la legge di stabilità 2013, ma gli amministratori si sono già messi in azione per il contrattacco: lunedì il presidente della Provincia, Massimo Trespidi, consegnerà al ministro Maurizio Lupi in occasione della sua visita a Bobbio un documento di Legacoop e Confcooperative che sarà sottoposto al consiglio provinciale e a tutti e 48 i consigli comunali già a settembre.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà