Delitto via Degani: riascoltata la sorella della vittima

02 Agosto 2013

20130802-080558.jpg

Luisella Gambarelli, sorella dell’ex fisioterapista ucciso sabato scorso nella sua casa di via Degani è stata nuovamente sentita ieri pomeriggio dagli inquirenti. Le indagini proseguono fra il più stretto riserbo. Gli investigatori sono al lavoro sulle ultime chiamate ricevute al cellulare da Giorgio Gambarelli. Si è appreso che nelle ultime ore di vita il 67enne, avrebbe ricevuto sul suo telefono diverse chiamate. Forse proprio in queste telefonate vi potrebbe essere la soluzione del delitto.
L’assassino prima di fuggire si era impossessato del telefono cellulare della vittima, probabilmente con lo scopo di distruggerlo. Il telefono di Gambarelli non è stato ritrovato e risulta essere scollegato.

20130802-080621.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà