Gastone Biggi in visita a Nonna Quercia:”Sembra la Cupola di Michelangelo”

04 Agosto 2013

20130804-120408.jpg

Non appena giunto in prossimità della Grande Quercia di Castelvetro, Gastone Biggi si è rivolto agli accompagnatori chiedendo se non vi fosse, nei pressi, un inginocchiatoio. “Questo è il sentimento che provo quando incontro monumenti naturali come questi. Nei grandi parchi degli Stati Uniti, un simile gesto sarebbe del tutto normale”. Gli Amici della Grande Quercia proseguono le loro iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi per tutelare il territorio e stanno organizzando un importante evento musicale per giovani e famiglie che porterà sotto la Quercia di Castelvetro, entro la fine di agosto, una nota band italiana.
Ieri è stata però la volta di una visita di notevole prestigio: Biggi, accompagnato dall’assistente Giorgio Kiaris, si è soffermato a lungo ad osservare la maestosità di un albero plurisecolare finito al centro delle polemiche dopo la presentazione del progetto di realizzazione del terzo ponte sul Po e il conseguente abbattimento dello straordinario albero.
“Ricorda la cupola di Michelangelo”. Biggi, esperto di storia dell’arte, ha fatto notare ai presenti l’armonia della chioma, rammentando che “i grandi maestri dell’architettura gotica si ispiravano alle venature e agli intrecci formati dai rami di questi magnifici alberi per studiare nuove tecniche di costruzione delle cattedrali.”

20130804-120536.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà