Ospedale di Fiorenzuola: Bianchi “Nel 2014 nuovo pronto soccorso”

06 Agosto 2013

Si è tenuto all’Auditorium San Giovanni di Fiorenzuola l’incontro del comitato di distretto per la presentazione, da parte del direttore generale dell’Asl Andrea Bianchi, del progetto di ristrutturazione della struttura. Bianchi ha spiegato che durante i lavori, gran parte dei reparti verranno spostati nell’ospedale nuovo di fronte alla struttura vecchia, quella da sistemare perché ritenuta pericolosa. Dagli accertamenti effettuati infatti è emerso che il rischio di cedimenti strutturali è alto soprattutto a causa della scarsa qualità di materiali utilizzati per la realizzazione. “Il problema della sicurezza va risolto non c’è altra possibilità – ha detto il direttore generale – cercheremo di mettere d’accordo tutti”. I tempi di realizzazione sono lunghi perché vincolati alle opere da mettere in atto per il consolidamento della struttura. L’intervento si svolgerà in quattro fasi: demolizione del quarto piano, realizzazione del nuovo pronto soccorso, creazione di un nuovo comparto operatorio e adeguamento sismico. Entro il 2014 sarà pronto il nuovo pronto soccorso.

Sul fronte dell’occupazione Bianchi assicura che non cambierà nulla a parte il disagio del personale che dovrà spostarsi “temporaneamente” a Piacenza. Il direttore generale ha confermato che ogni decisione verrà valutata con i sindacati e che l’azienda ha già trovato le risorse per “compensare” i disagi che i dipendenti dovranno sostenere. Anche i contratti con i fornitori non dovrebbero subire modifiche.

Il sindaco di Fiorenzuola Gianni Compiani incalza il direttore generale dell’Ausl chiedendo quale sarà il futuro del comparto ospedaliero della Valdarda. “Vogliamo sapere se c’è l’intenzione di puntare sull’ospedale di Fiorenzuola come punto di riferimento del territorio. Purtroppo – continua Compiani – in questi anni non si è investito in modo corretto sulle risorse umane e abbiamo perso molte occasioni di valorizzare le nostre eccellenze”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà