Polo logistico, per Fratelli d’Italia il Comune ostacola il miglioramento della viabilità

08 Agosto 2013

discesa al polo logistico

“Appare davvero contro ogni logica l’atteggiamento del Comune di Piacenza sulla situazione della viabilità che interessa il Polo Logistico: una latitanza miope che danneggia gli operatori del settore e anche i cittadini che ogni giorni percorrono le strade allo stesso attigue”. Lo affermano in una nota Tommaso Foti ed Erika Opizzi, consiglieri comunali di Fratelli d’Italia, che aggiungono: “Dopo oltre un anno d’attesa, nella fiduciosa speranza che l’amministrazione Dosi battesse un colpo, abbiamo deciso di rompere gli indugi e chiedere le ragioni di un immobilismo che inopinatamente penalizza una pluralità di persone”.

In un’interrogazione rivolta al Sindaco Dosi, Foti e Opizzi lamentano la mancata apertura di un accesso lungo la tangenziale Sud, già ultimato da oltre due anni; mancanza che costringe ad un percorso tortuoso e male indicato per l’immissione in tangenziale. Lamentano inoltre la mancata realizzazione del collegamento tra Strada Torre della Razza e via Tirotti, che consentirebbe l’uscita diretta dal Polo Logistico, anche in direzione dell’autostrada, senza l’obbligo di attraversare la strada Caorsana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà