Scomparsa di nonna Bianca, sono passati due anni. La figlia: “Grazie ai piacentini”

09 Agosto 2013

20130809-175211.jpg

Sono passati più di due anni dal giorno della scomparsa di Bianca Baldini: era il pomeriggio di sabato 6 agosto del 2011 quando i familiari dell’87enne hanno perso le sue tracce. L’ultima immagine della donna risale alle 20.33 di quel giorno, ripresa in sella alla sua bici a Rottofreno. Da allora parecchi falsi allarmi, avvistamenti purtroppo rivelatisi infondati. Oggi la figlia Silvana e i parenti dell’anziana si sono rassegnati a pensare al peggio, anche se in loro vive la speranza di ricevere una risposta sulla sparizione che mobilitò l’intera comunità piacentina. Furono davvero in tanti i volontari che, nonostante il caldo torrido, parteciparono alle ricerche di “nonna Bianca” purtroppo senza esito. L’ipotesi ritenuta più probabile dalla famiglia è che Bianca Baldini sia stata vittima di un incidente stradale e che in seguito i responsabili si siano liberati di lei. Per la figlia Silvana questi sono giorni difficili da affrontare, pieni di ricordi dolorosi ancora senza spiegazione: “È una croce quotidiana, un pensiero che non mi abbandona mai”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà