Piacenza

Ruba profumi e picchia la security del supermercato: la Polizia lo arresta

11 agosto 2013


Ruba profumi al supermercato e, una volta colto in flagrante dagli addetti della sicurezza, reagisce assestando alcuni pugni proprio agli “stweward” del grande magazzino, prima dell’arrivo della Polizia.
È accaduto sabato pomeriggio all’Esselunga di via Conciliazione: protagonista dell’epsiodio, un uomo di nazionalità ecuadoriana che è stato tratto in arresto con l’accusa di rapina impropria. Il 37enne, che sarà processato per direttissima lunedì mattina, una volta entrato all’interno del supermercato è stato notato da un addetto al servizio anti-taccheggio in borghese tra gli scaffali. Dopo aver sottratto alcuni articoli di profumeria per un valore che si aggira intorno ai 200 euro, l’ecuadoriano ha cercato di guadagnare l’uscita verso il parcheggio. Bloccato da due uomini della sicurezza, ecco scatenarsi la furia del sudamericano: pugni che mandano al pronto soccorso i due dipendenti dell’Esselunga che fortunatamente non hanno riportato ferite gravi. Ci hanno pensato gli agenti della Polizia a riportare la calma all’interno del centro commerciale, dove parecchi clienti hanno assistito terrorizzati alla scena, conclusasi con l’arresto del giovane.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE