Lite al campo: sferra un pugno all’amico e lo manda in ospedale

12 Agosto 2013

Una banale lite nata su un campo di calcio è finita a calci e pugni. Come ogni pomeriggio, un gruppo di ragazzi prevalentemente stranieri, si è ritrovato in un campo della zona della Farnesiana a Piacenza per giocare a calcio. Tra un marocchino di 22 anni e un ivoriano di 17 è nata una discussione finita a botte. In base alla ricostruzione degli amici, l’ivoriano avrebbe colpito il marocchino alle spalle con un pugno violentissimo tanto che il giovane è caduto a terra privo di sensi. Gli altri ragazzi spaventati hanno chiamato il 118 che ha condotto il ferito in ospedale a causa del trauma cranico subito. Sul posto è arrivata la polizia che ha avviato le indagini per risalire all’aggressore che rischia la denuncia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà