Piogge eccezionali: le aziende danneggiate possono chiedere i contributi

14 Agosto 2013

Accolta la proposta della Regione Emilia-Romagna per il riconoscimento delle eccezionali piogge che nel periodo dal 20 gennaio 2013 al 5 aprile hanno interessato territori delle Province di Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza provocando frane e smottamenti. È quanto si legge in una nota della stessa Regione.

“Le aziende che abbiano subito danni alle strutture agricole e alle infrastrutture connesse all’attività agricola che si trovano all’interno delle aree delimitate – viene spiegato –  possono presentare entro il 23 settembre 2013 domanda per l’ottenimento dei contributi a fondo perduto per il ripristino delle strutture danneggiate. L’entità del contributo sarà in funzione delle risorse che il Ministero assegnerà successivamente alla raccolta delle domande”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà