Via Degani, il comandante del Nucleo Investigativo: “Non brancoliamo nel buio”

14 Agosto 2013

Non si fermano neanche a Ferragosto le indagini per risalire all’assassino di Giorgio Gambarelli, il pensionato di 67 anni ucciso nel suo appartamento di via Degani a Piacenza il 27 luglio scorso. Già nei giorni scorsi, il comandante provinciale Paolo Rota Gelpi si era dichiarato fiducioso nella risoluzione del giallo tranquillizzando la popolazione, oggi è intervenuto il nuovo comandante del Nucleo Investigativo che da pochi giorni ha sostituito il capitano Rocco Papaleo. Il capitano Massimo Barbaglia parlando con la stampa ha aggiunto: “Non brancoliamo nel buio, lavoriamo intensamente anche in questi giorni per arrivare ad una soluzione”. Fondamentali gli elementi raccolti dal Ris sulla scena del crimine per stringere il cerchio attorno all’assassino.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà